30.11.02

[vero amore vero sesso] gli autorevoli titolari dei dicasteri di sanita' e istruzione producono (a spese nostre) un libretto che dovrebbe prefiggersi il rispettabile scopo di formare/informare gli adolescenti sull'aids, argomento purtroppo sempre attuale, al quale tra l'altro e' dedicata la giornata di domani (world aids day, december 1, 2002). lo scopo e' nobile, l'investimento ingente, e i risultati penosi: i pensosi adolescenti 2002 vengono invitati sostanzialmente a perseguire nella vita il vero amore, ove per vero amore si intenda quello in cui il fidanzato non ti chiede insistentemente di toccarti le tette, perche' quello e' chiaramente falso amore (non confondere il vero amore con l'attrazione sessuale! eh certo, un consiglio utile se dato a una tredicenne, considerando che molti ancora a quaranta scambiano i termini della questione)
se ne evince, dal libello, che la miglior prevenzione contro l'aids sia astenersi da qualsiasi esercizio sessuale, salvo poi, una volta trovato il vero amore, concedersi, ma dopo essersi sposati e mai prima (Ricordati che sono la stabilità dell'unione e la fedeltà reciproca le due armi davvero vincenti contro l'Aids). il preservativo, posso usare la parola perche' risulto gia' scomunicata varie volte dall'attuale papa, viene citato casualmente e mai per dire che sia l'unico mezzo, al momento, seriamente utile per evitare il contagio.
michele serra, sull'amaca di oggi, scrive:

Il sesso campeggia ovunque, seduttivo e consumista, indiscriminato e invasivo, ma il tandem Moratti-Sirchia invita i giovani alla castità. Speriamo che i nostri figli abbiano altre fonti alle quale attingere razionalità e buon senso. Crescere in una società crapulona ma sotto un governo reazionario non dev'essere il massimo, come bussola


NON sai resistere? Lui o lei insiste? Che brutta storia di inganni e di ricatti! Non ti ama, chi ti tratta così! segnare sul diario.


29.11.02

su certe cose non si dovrebbe scherzare, e poi non e' serio decontestualizzare, pero' chissenefrega della correctness, stralcio perche' mentre non vedevo excalibur (se non per notare che siamo tornati al girocollo abbandonando la cravatta, che m'e' parso il tratto essenziale della puntata) leggevo su la repubblica di carta l'articolo sul discorso di bossi e serenamente ridevo:

"l'unita' di italia l'ha fatta il nord (...) le guerre d'indipendenza per riunire il paese le hanno fatte bergamaschi e bresciani"
[ormai celeberrima]

"d'altra parte in america ci sono cinquanta paesi diversi e non mi pare proprio che ci sia stata o ci sia alcuna divisione"
[non ha visto nemmeno via col vento]

"chi la dura la vince, ha detto qualcuno"
[fantastico]

"direbbe il poeta che oggi accanto a pontida e al leone di venezia ci sono anche i vespri siciliani a chiedere il federalismo"
[il poeta, suggerisce il giornalista, sarebbe bossi stesso evidentemente]
concita de gregorio sulla repubblica del 28/11]


qualche pagina dopo un invito al silenzio (d'oro) di serra:
fate cosi' anche voi: partecipando a qualunque titolo a eventuali processi, onorate la verita' con la sola risposta che un uomo saggio deve dare a chi lo interroga sulle cose della vita: non rispondo, non si sa, potrebbe essere cosi' ma anche no, non sono cosi' presuntuoso da illudermi di potervi aiutare
[Aut Tacere Aut Loquere Meliora Silentio]

28.11.02

[domani no] buy nothing day: ci si puo' provare, a non comprare assolutamente niente per un giorno intero. la spesa fatela il giorno dopo.

[dopodomani si] dopodomani -30- e' il giorno della colletta alimentare. andate a fare la spesa in uno dei supermercati che aderiscono all'iniziativa e all'uscita donate qualcosa per il banco alimentare.

27.11.02

[piccolo cesare] è uscito ieri nelle librerie, per baldini&castoldi, la raccolta degli editoriali pubblicati sull'unità da furio colombo e antonio padellaro "il libro nero della democrazia: vivere sotto il governo berlusconi", titolo che fa volutamente il verso a quel "libro nero del comunismo" elogiato e regalato dal premier nel 1998 al congresso di alleanza nazionale di verona
la scheda

22.11.02

[romaladrona is back] certo potrei occuparmi di cose serie (il sangue versato ancora in mo) o un tanto piu' ridicole (le nomine rai effettuate da un consiglio dimezzato), invece coerentemente con la linea editoriale del blog mi butto direttamente sull'inutile



Il giornale e' laPadania e articolo e foto si riferiscono alla manifestazione dei tifosi romanisti (sotto una foto dei quali si legge anche: ma non hanno un lavoro, una famiglia e un po' di sale in zucca? nonche', ovviamente, ma a Roma non lavora nessuno il mercoledì mattina?) (da segnalare anche un commentino dedicato alla signora sensi che partecipava: Li mortacci. Grande, sciura Sensi. Immensa. Come il vuoto dei pensieri di chi ha il tempo per cazzeggiare per le vie di Roma sperando di ingraziarsi gli arbitri o di far sparire Luciano Moggi e Adriano Galliani.)

critiche (il governatore del lazio storace: nun ce vonno sta') repliche (pure da veltroni, che e' juventino) bacchettate (financo da bossi). alla fine pare che moncalvo, il direttore, si scusi.
fonte di oggi: la repubblica
[io, romana de roma e de fede romanista, come si vede al venerdi' mattina cazzeggio alla grandissima]

21.11.02

formigoni:

Gasparri non è un ex fascista perché non ne ha l'età nè la dignità, è semplicemente un fascista che insulta chi non condivide - cioè almeno sei regioni italiane - (...) Un gentiluomo come sempre, Maurizio Gasparri: si trovava in una delle principali piazze finanziarie europee e ha scelto di volare alto (...) Fascista e per di più un fascista che difende gli affari poco chiari in cui è coinvolto: c'è da essere lieti di non essere al governo con personaggi simili


gasparri querela.
[a proposito dell'elettrosmog e del decreto di gasparri di cui avevamo gia' dato notizia a luglio]
(da repubblica)

[tutto su mamma rai] ieri sera, all'ultimo istante, "tutto su mia madre" di almodovar non è andato in onda, sostituito da altro film. una telefonata alla redazione di quotidiano nazionale, ci ha informato che sul fatto circolavano due diverse agenzie: l'una motivava con la scoperta improvvisa che ieri era la giornata mondiale dell'infanzia, l'altra che in contemporanea su rai1 si trasmetteva la partita della nazionale
a noi pare un ottimo motivo per mandare a casa cda e direttore generale e sostituirli con la casalinga di voghera

19.11.02

oggi pomeriggio dalle 15 alle 17 beppe severgnini risponde in diretta video alle domande dei lettori sul tema del suo ultimo libro Manuale dell'uomo domestico e su tutto quanto ci fa "Italiani".
sul sito del suo editore http://www.rizzoli.rcslibri.it

18.11.02

[cronaca vera] ieri sera, 17/11, un cliente chiama il 1**, customer service di un gestore di telefonia mobile, e chiede di poter disattivare il servizio informativo via sms.
l'operatore gli chiede come mai non voglia piu' averlo, visto che e' gratuito.
il cliente risponde: perche' mi stanno inviando degli scherzi, mi e' appena arrivato un sms che dice che hanno dato 24 anni ad andreotti.

16.11.02

[piazza esedra, 15.30] si marcano ogni giorno di piu' le differenze tra attuale governo e governi precedenti -qualsiasi colore qualsiasi lato del parlamento-: in precedenza le sorprese giudiziarie convocazioni in correita' e imputazioni scaturivano da dichiarazioni di pentiti (?) anche e volentieri quando prive di prove o banalmente negoziate secondo la migliore tradizione italico-investigativa; oggi del tutto in linea con la supponenza e l'arroganza di un governo di arroganti supponenti che ignorano contraddittorio e confronto reputandoli segni della famigerata cultura consociativa comunista scatta automaticamente la manetta con deduzione nelle patrie galere in base a investigazioni delle quali render conto e' quasi imbarazzante.

Anna Curcio (arrestata ieri) racconta al telefono che è in viaggio per Genova dove lavorerà «... a un progetto di comunicazione con delle radio indipendenti che trasmetteranno in rete sul sito www.radiogap.net». "... Gap - scrive il pubblico ministero - Gap, come la formazione eversiva ideata da Giangiacomo Feltrinelli che operava per propagandare in Italia e in Europa, i fondamenti strategici e i principi organizzativi della guerriglia urbana". "Per il pm - annota il giudice delle indagini - il ricorso a tale sigla per denominare la radio operante a Genova durante il G8, non può essere casuale, ma voluto da persone ben informate sui trascorsi eversivi e che accarezzano l´idea di sfruttare la forma 'anomica´ del movimento antiglobalizzazione per riattualizzare la lotta armata storicamente fallita" (pag. 128 dell´ordinanza del gip).[Giuseppe D'Avanzo su Repubblica di oggi]


[con melba stamattina ci chiedevamo che c'entrasse la procura di cosenza con le indagini sui fatti di napoli e genova. scopro nello stesso articolo di cui sopra che il laborioso lavoro dei ros condensato in un dossier di 980 pagine e' stato presentato prima ai pm di genova che lo hanno trovato inutilizzabile poi a quelli di torino con il medesimo risultato poi a quelli di napoli che ugualmente trovano che dal punto penale il dossier sia fuffa e infine tentano con cosenza, e a cosenza il pubblico ministero fiordalisi si convince delle buone ragioni dei ros]

[sovversione?]
il blitz che ha portato ieri all'arresto di 20 "disobbedienti" per "Cospirazione politica mediante associazione, al fine di turbare l'esercizio delle funzioni del governo, effettuare propaganda sovversiva, sovvertire violentemente l'ordinamento economico costituito nello Stato" completa, purtroppo solo per ora, il cerchio di una strategia esplicitata per la prima volta a Napoli, poi a Genova, di criminalizzazione del dissenso politico extraparlamentare fino a ieri, grazie alla presenza dei media indipendenti, scarsamente efficace
quanto successo ieri, nato nel chiuso di questure e tribunali, può cambiare completamente la situazione e se lo si legge come io faccio, magari con un briciolo di paranoia, insieme alle notizie, ad esempio, delle indagini contro Mascia e Bernardini o della task force telematica che starebbe monitorando e indagando "tutti" i siti dell'area antigovernativa, il quadro che ne esce ha un sapore amarissimo di deja vu fine anni sessanta che spaventa chi, come me, quegli anni e gli inestricati intrecci fra aree di governo, estremismo di destra, servizi come sempre deviati ricorda, insieme ai loro esiti devastanti
la pochezza della classe politica al governo, poi, aggrava non di poco la mia preoccupazione, non dissimile da quella espressa ieri sera da Giuliano Giuliani a Primo Piano, al cui appello mi associo: ai gruppi del dissenso a non cadere nella trappola, a noi che "ricordiamo" a non lasciarli soli
per oggi sono previste mobilitazioni un po' ovunque: segnalo l'appuntamento di Roma

[Think you can handle this much blessing?]
ogni venerdi' leggo l'oroscopo, per non farmi trovare impreparata dagli accadimenti della settimana a venire (sembra troppo scientifico come approccio alla vita, lo so, ma non si tratta di un oroscopo qualsiasi, e' quello di rob brezsny, astrologo di fiducia di internazionale.it) e oggi tiro un sospiro di sollievo, perche' quando la previsione e' buona la prendo per scientificamente inoppugnabile e se negativa faccio ricorso a tutto il positivismo che mi vagola tra le carni e lo ignoro.

per tutti i felici appartenenti al mio segno:

La prossima settimana, Toro, non avrai un esaurimento nervoso. Quello che ti succederà potrebbe avere un'intensità simile, forse, ma in senso opposto. Aspettati qualcosa come un'esplosione rilassante di profonda gratificazione; delle raffiche d'introspezione che ti porteranno a un'integrazione catartica; o un'improvvisa confluenza di tendenze benefiche, che avranno per effetto una guarigione quasi scioccante e meravigliosa. Ce la fai a reggere tante benedizioni?


(l'unica cosa che mi spaventa un po' sono le raffiche d'introspezione verso l'integrazione catartica, ma ho le spalle larghe)

14.11.02

[storia e memoria] a Roma, ex Corsia Fantisi dell'Ospedale Santo Spirito dal 20 al 24 novembre 2002, Salone del libro storico organizzato dall'Associazione Librai Italiani e Publica. Durante la manifestazione verranno presentati oltre 12.000 volumi. Parteciperanno al Salone più di 100 editori attivi nel settore (sia generalisti che specializzati) tra cui Donzelli, Einaudi, Il Mulino, Laterza, Mondadori e Rizzoli. Il percorso espositivo sarà strutturato in ordine cronologico e suddiviso in periodi storici.
informazioni

13.11.02

[blob.of.the.blogz] se le rassegne stampa vi stancano e siete sopraffatti dalle troppissime parole sul global forum e nel frattempo non volete nemmeno limitarvi alla visione di blob la sera e a congratularvi segretamente con voi stessi -che a fi non ci siete andati pero' solidarizzate pavlovianamente con qualsiasi espressione controguerra circoli sul globo- o se anche poi del gf ve ne fregasse meno di zero e la guerra vi piacesse assai ma il nemico per combatterlo bisogna conoscerlo, e quindi piu' o meno a tutti consiglio la lettura di blogAl Forum di Strelnik, rapido surreale completo.

12.11.02

[quizzz]
Chi ha detto...

e' attraverso la merce che si diffondono i diritti
1) oriana fallaci a firenze
2) alessandro cecchi paone a primaporta
3) giulio andreotti in parlamento


gli operai che timbrano il cartellino per i colleghi assenti vengono licenziati
1) sabina guzzanti a firenze
2) alessandro cecchi paone a primaporta
3) giulio andreotti in parlamento

9.11.02

[antiques] mentre molti fiorentini doc e nondoc si fanno venire i capelli verdi pensando alle frotte di scalmanati pacifisti ineducati e potenzialmente bombaroli che calpestano il sacro suolo della loro citta' -della quale parlano come di una bomboniera a orologeria ma nella quale non mi sembra si siano mai peritati di far transumare ogni giorno decinaia e decinaia di turisti multiglotti, legittimissimo naturalmente- scopro sull'espresso che nella lista dei beni artistici posti in simil-(s)vendita dal decreto salvaisoliti patrimonioSpa (legge 112 del 2002, starring tremonti che al tempo -lo scorso giugno- si affretto' a dire che ovviamente non avrebbero venduto ne' il colosseo ne' il duomo di milano) sono presenti Alba Fucens, colonia romana del iv sec. a nord della piana del fucino, e Villa Iovis a capri, due siti archeologici straordinari ai quali evidentemente il governo non attribuisce quel carattere di patrimonio nazionale inalienabile riconosciuto a colosseo&duomo

[bibliografia] Salvatore Settis, Italia SpA. L'assalto al patrimonio culturale, Einaudi 2002, presentato alla stampa il 5 novembre scorso ("Quella in favore del nostro patrimonio culturale non è una battaglia di destra né di sinistra: è una battaglia di civiltà.")

[TM] grazie jacques, grazie jeanpierre, grazie dominique

7.11.02

[fallace]


Chiudete i teatri, i cinema, le farmacie.
Chiudete tutto, abbassate le saracinesche, metteteci il cartello che i coraggiosi misero nel 1922 cioè quando i fascisti di Mussolini fecero la marcia su Roma.
«Chiuso per lutto».


*

La violenza che nutrendosi di cinismo va in cerca del morto da santificare, che per trovarlo scaglia pietre o estintori contro il carabiniere terrorizzato.


cosi' commentano eugenio scalfari e tiziano terzani (da repubblica); dario fo (da ilnuovo)
fallaci in tutto il suo splendore

6.11.02


[stop fgm] e' partita ieri a roma la campagna internazionale contro la mutilazione genitale femminile per volontà dell'Aidos, (Associazione italiana donne per lo sviluppo), organizzazione non governativa che da vent'anni insieme ad altre organizzazioni internazionali si batte per i diritti delle donne, con Non c'è pace senza giustizia (organizzazione internazionale per promuovere la creazione di un sistema di giustizia penale internazionale indipendente) e da Tamwa (associazione di donne della Tanzania) in partnership con otto associazioni africane. secondo i dati dell'associazione circa due milioni di bambine e adolescenti in 28 paesi africani e in alcune comunita' asiatiche sono soggette a diverse pratiche di mutilazione; per l'Italia il fenomeno non e' quantificabile, ma e' presente tra le comunita' immigrate.
http://www.stopfgm.org/ e' il sito nel quale sapere cos'e' la fgm, informarsi sui progetti di legge che sono stati preparati per essere presentati a brussels, le iniziative e gli studi sul fenomeno

3.11.02

[appunti] la via piu' comoda per andare da roma a padova e' passare per trieste e le condizioni per portare felicemente a termine il viaggio si possono ridurre a tre: un dermatologo luciferino, un'amica che una volta inserito il pilota automatico guidi a oltranza fin oltre le colonne di ercole -benche' sia assolutamente proibito anche solo proporsi per un cambio- e una baby sitter dagli orari elastici (strano ma vero: dei tre l'ultimo e' il piu' difficile a reperirsi)

2.11.02

[incivile] e' banale e gia' visto ma ogni volta mi indigna, il preteso diritto di cronaca televisiva che dovrebbe portarci le notizie in casa e invece ci porta persone, persone non facce o notizie, e in questo caso bambini salvi per miracolo celeste e non certo ingegneristico, che rispondono a domande gia' sentite che non tolgono e non aggiungono niente all'informazione se non farmi supporre che lo spensierato agitatore di microfono stia evidentemente pensando ad altro o legga da un blocnotes o ripeta a pappagallo tra se' chiedendosi quale sia la domanda peggiore che possa susseguire (ti coprivi sotto il corpo del tuo amichetto? si e' salvato?). incivili.

1.11.02

[cronaca vera] un'amica inglese qualche giorno fa mi ha rivelato l'inimmaginabile: haggis a parte (intestini di agnello o bue ripieni di interiora preparate con cipolle e spezie) uno dei piatti scozzesi piu' diffusi si chiama deep fried mars bar ed e' esattamente cio' che il nome promette, vale a dire barrette di mars passate prima in una pastella e poi fritte nell'olio bollente o nel burro per i palati piu' fini -ma per lo piu' le ricette indicano boiling grease - (Weight Watcher points: 2 bazillion).
in rete trovo un'infinita' di link al riguardo e naturalmente la ricetta (una per tutte si trova qui) qualche conseguenza (deep fried Mars Bars: Reducing dental health inequalities in Scotland), altre conseguenze come il piu' alto tasso di mortalita' per malattie cardiovascolari del mondo il che rende giustizia e nuova misura a un film che non mi era piaciuto ma del quale mi sfuggiva evidentemente il senso riposto: Bravehearth
*
cercando cercando trovo pure una versione di deep fried pizza che non ho il coraggio di approfondire, il chip roll (un panino imburrato imbottito di patatine fritte che pare si sposi benissimo con il whisky) e -infine e finalmente- un sito nel quale si ricordano i salmoni, il pesce, l'avena, le zuppe, i dolci.

[phoetidissimum lylium] mito linguistica medicina e ovviamente ricette: l'aglio e' il protagonista assoluto di Saporitissimo giglio di Miti Vigliero Lami, giornalista e scrittrice, nonche' unica donna premiata due volte al festival internazionale dell'umorismo di bordighera. in uscita in questi giorni da marsilio.