31.5.02

Pratica 1.
Berlusconi e' soddisfatto del vertice dei grandi di Pratica di Mare.
Probabilmente perche' e' costato solo una decina di miliardi per mezza giornata di lavori. Tale contentezza gli fa pronunciare dichiarazioni azzardate: "e' l'accordo del secolo" (che detto nel secondo anno del terzo millennio sembra un tantino avventato); "e' l'inizio della distensione usa - urss" (urss? dopo 13 anni dalla caduta del muro?).
Ma dice anche cose vere: "qui -a Pratica- sbarco' Enea".

Loop e' un giochino che si puo' acquistare/scaricare in rete ispirato (liberamente) alla vita di Nabokov (la passione per le farfalle) e alle sue opere (la protagonista del gioco si chiama Ada come quella del suo Ada o ardore). E' realizzato in flash e ha tutto l'aspetto del cartone animato.
Si scarica da qui http://www.shockwave.com/sw/content/loop

Mondiali 1.
Il galateo giapponese proibisce tassativamente di soffiarsi il naso in pubblico.
In compenso e' non solo tollerato ma incoraggiato sputare sotto gli occhi di tutti, in strada o nelle case.

28.5.02

Collera Divina ?
un fulmine si è abbattuto nella notte sull'obelisco di Axum, facendone rovinare parte proprio sul percorso del corteo dei "grandi della terra", impegnati oggi nel vertice per il "Nuovo Ordine Mondiale"
forse non proprio collera divina, mica gli è caduto in testa: magari un avvertimento?

obelisco .1
Ieri sera un fulmine ha spaccato la parte superiore dell'obelisco di Axum.
L'obelisco appartiene alla cultura etiopica precristiana del III sec. e fu portato in Italia da Mussolini. Da tempo e' in atto una querelle sulla sua restituzione, che il governo etiopico reclama e quello italiano promette. E' del luglio scorso l'impegno del sottosegretario agli esteri Mantica a far riavere agli etiopi l'obelisco entro tempi non biblici, ma in detta occasione pare che l'onorevole Sgarbi abbia minacciato di rassegnare le dimissioni se la restituzione avesse avuto seguito.
Vorremmo lanciare una sottoscrizione in tal senso.

9.5.02

Ordine Sparso
pluralismo
la cdl chiede la sospensione in campagna elettorale di tutte le trasmissioni di approfondimento politico (Il Fatto, Sciuscià, Primo Piano e, ingrati, Porta a Porta), beninsteso solo quelle della RAI
tanto non serve capire e/o sapere qualcosa di politica, per votare, no?
sondaggi
qualcuno è rimasto turbato perchè i sondaggi sparsi a piene mani da B. (senza mai citare il metodo e il campione, come per legge devono fare coloro che alla legge sono sottoposti) divergono sempre a suo vantaggio da quelli citati in RAI?
potete smettere di preoccuparvi: il nuovo presidente Saccà ha sostituito il contratto, scaduto, con Abacus, con quello nuovo a Datamedia, lo stesso istituto utilizzato da B.
buon governo
pare che l'assemblea regionale siciliana sia in ferie, e perchè?
perchè non ci sono leggi da votare
a che servono le leggi, soprattutto in sicilia?

8.5.02

da un articolo di Giuseppe D'avanzo su Repubblica di oggi:
"Ce ne è a sufficienza per dirsi preoccupati. E tuttavia non è questo tentativo del governo (complice un procuratore furbissimo e ambiguo) a preoccupare di più. Quel che inquieta è l´assoluta impotenza di ogni opposizione politica e sociale che lascia campo aperto all´incultura della maggioranza, ad un´idea «selvaggia» della democrazia."

6.5.02

Biagi? Santoro? Luttazzi?
I pericolosi comunisti si moltiplicano: leggere questa risposta di Paolo Mieli sul Corsera, per credere.
Il film a cui il nostro fa riferimento in chiusura, sarà forse Citizen Kane, Orson Welles, 1941?

3.5.02

Dicen que por las noches,
no más se le iba en puro tomar,
Dicen que no dormía,
no más se le iba en puro llorar.
Juran que el mismo cielo se estremecía al oir su llanto.
Cómo sufrió por ella
que hasta en su muerte la fue llamando.

Cucurrucucú, cantaba,
cucurrucucú, reía,
cucurrucucú, lloraba,
de pasión mortal moría.

Que una paloma triste
muy de mañana, le va a cantar,
a la casita sola,
con sus puertitas, de par en par.
Juran que esa paloma
no es otra cosa más que su alma,
que todavía le espera
a que regrese la desdichada.

Paloma, Caetano Veloso in Hable con ella

2.5.02

Sandra Scoppettone
Da «ti lascerò sempre» - Ed. e/o 2001
Nessuno chiama più le cose con il loro vero nome. Le missioni sono sortite, gli handicappati sono persone disabili, gli spazzini sono operatori ecologici, un errore diventa un fuoco amico.

Notizie sull'autrice: in inglese, bibliografia, in italiano.

Coincidenze
Piero Grasso, procuratore della Repubblica di Palermo
«Alcuni mafiosi parlano di dissociazione e subito si trova pronto un disegno di legge sulla dissociazione. Nel settembre 2001 circola nelle carcere un volantino sulla revisione dei processi e si trovano subito progetti di legge che auspicano la revisione. Non voglio interferire con il Parlamento, però se si decide di fare una legge sull’agricoltura s’interpella la Confagricoltura...».

1.5.02

A destra sulla scrivania, in un'area di rispetto tra il leggio e i quattro portapenne pieni di penne che difficilmente scriveranno ancora (e anche le matite mi sembra che a tratti diano forfait), troneggia il rolodex con il piede cromato e le manopole nere.
Lo sfoglio perche' mi piace il fruscio dei biglietti accompagnati un po' dalla gravita' e un po' dalla manopola e una volta ogni cento schede mi appare l'unica gia' riempita, quella di Miranda (e non quella, per dire, di Mario, che l'ha scritta al contrario e per guardarla dovrei girare in senso opposto).
Ne compilo una al giorno e solo dopo aver scelto il tipo di penna (tra quelle che scrivono che invece di stare nel portapenne vagano in cassetti che non apro mai) e il tipo di scrittura che piu' si adatti alla persona e alle mie inclinazioni verso la persona in quel preciso istante.
Per intanto mi chiedo come riempiro' le schede che stanno dietro il cartellino XY.