28.11.03

[dimissioni]

un'amica ha rassegnato ieri le dimissioni con letterina standard (rassegno le, decorrenza immediata, rinuncio a, vi sollevo dal, ecc) consegnata di persona al responsabile delle risorse umane il quale certo non si butta in mare per questo ne' tenta manovre di recupero ma legiucchia il foglio e poi, serio, gliel'avevo pur detto di inserire qualche riga finale sulla sua riconoscenza nei confronti dell'azienda che le ha *regalato* un contratto a tempo indeterminato al quale lei sta rinunciando.
lei, sull'euforico-tarantolato per via delle dimissioni e del nuovo lavoro, ride istericamente e aggiunge a penna grazie per gli accrediti mensili che inspiegabilmente avete fatto sul mio conto corrente per otto anni.
buttata, da rifare.