30.8.03

[quando la banda passo']

sono mesi che cerco di decidere se/come attivare una connessione adsl invece di zoppicare sul gprs, ma poi ogni volta succede qualcosa o leggo qualcos'altro che mi distoglie dalla banda larga. stamattina riprendo le operazioni e mi imbatto nel sito dell'autorita' garante della concorrenza e del mercato sul quale scopro che in data 24 luglio ultimo scorso sono stati emessi 5 provvedimenti relativi ai claim pubblicitari di altrettanti fornitori di servizi adsl (in ordine di numero di provvedimento: tiscali, tin.it, telecom italia, edisontel, netsystem).
le richieste di intervento del garante riguardano per tutti l'enfasi alle velocità di connessione apicali raggiungibili mediante le diverse tipologie di abbonamento, omettendo di precisare che si tratta di velocità teoriche che riguardano l'accesso e non la navigazione su Internet ed omettendo, altresì, l'indicazione della banda minima garantita con la conseguenza che il consumatore potrebbe quindi essere indotto a stipulare il contratto senza essere informato dei limiti del servizio, basandosi sull'erronea convinzione che il servizio sia in grado di garantire ordinariamente la velocità promessa
per tutti i suddetti si delibera quindi che i messaggi pubblicitari ... costituiscono, per le ragioni e nei limiti esposti in motivazione, una fattispecie di pubblicità ingannevole ai sensi degli artt. 1, 2, e 3, lettera a), del Decreto Legislativo n. 74/92, e se ne vieta l'ulteriore diffusione.
prossimamente: i ricorsi.