30.11.02

[vero amore vero sesso] gli autorevoli titolari dei dicasteri di sanita' e istruzione producono (a spese nostre) un libretto che dovrebbe prefiggersi il rispettabile scopo di formare/informare gli adolescenti sull'aids, argomento purtroppo sempre attuale, al quale tra l'altro e' dedicata la giornata di domani (world aids day, december 1, 2002). lo scopo e' nobile, l'investimento ingente, e i risultati penosi: i pensosi adolescenti 2002 vengono invitati sostanzialmente a perseguire nella vita il vero amore, ove per vero amore si intenda quello in cui il fidanzato non ti chiede insistentemente di toccarti le tette, perche' quello e' chiaramente falso amore (non confondere il vero amore con l'attrazione sessuale! eh certo, un consiglio utile se dato a una tredicenne, considerando che molti ancora a quaranta scambiano i termini della questione)
se ne evince, dal libello, che la miglior prevenzione contro l'aids sia astenersi da qualsiasi esercizio sessuale, salvo poi, una volta trovato il vero amore, concedersi, ma dopo essersi sposati e mai prima (Ricordati che sono la stabilità dell'unione e la fedeltà reciproca le due armi davvero vincenti contro l'Aids). il preservativo, posso usare la parola perche' risulto gia' scomunicata varie volte dall'attuale papa, viene citato casualmente e mai per dire che sia l'unico mezzo, al momento, seriamente utile per evitare il contagio.
michele serra, sull'amaca di oggi, scrive:

Il sesso campeggia ovunque, seduttivo e consumista, indiscriminato e invasivo, ma il tandem Moratti-Sirchia invita i giovani alla castità. Speriamo che i nostri figli abbiano altre fonti alle quale attingere razionalità e buon senso. Crescere in una società crapulona ma sotto un governo reazionario non dev'essere il massimo, come bussola


NON sai resistere? Lui o lei insiste? Che brutta storia di inganni e di ricatti! Non ti ama, chi ti tratta così! segnare sul diario.