5.9.02

[american dream]
in un articolo su repubblica di oggi stefano passigli replicando al ministro frattini ci informa, tra l'altro, del fatto che il Conflict of Interests Board -la commissione che presiede al controllo sul conflitto di interessi- che ha alzato il cartellino giallo per il sindaco bloomberg non e' nominata dal sindaco stesso (un'ovvieta' certo, ma non per noi), anzi i suoi membri sono eletti ogni 6 anni (mentre il sindaco ha un mandato di 4) affinche' la nomina differita sia garanzia di indipendenza dal (dale non del) major di turno.
"attualmente il Board, invece che da 5, è composto da soli 4 membri, tre dei quali nominati dal precedente sindaco, e l´unico nominato da bloomberg si e' auto-ricusato astenendosi dalla decisione del Board proprio perche' poteva essere ricollegato alla figura del sindaco."
visto che siamo gia' pieni di ketchup e liberismo fino ai capelli potremmo pure importare qualcos'altro.

per leggere tutto l'articolo